mercoledì 27 ottobre 2010

Carrù come Adro?

CARRU' COME ADRO?

Si apprende dalla stampa locale che dopo Adro anche a Carrù comparirà un simbolo leghista imposto dell'amministrazione comunale: sotto la statua del bue campeggerà il sole delle Alpi.
È sconcertante rilevare come si sia radicata la convinzione che il consenso elettorale conferisca il diritto di prevaricare ogni basilare principio costituzionale, marchiando con un simbolo di partito infrastrutture e beni pubblici, impedendone nei fatti la fruizione (pratica o ideale) da parte della collettività e riservandola a coloro che condividono idee particolari.
Poco importa che di volta in volta vengano accampate scuse poco credibili che tentano di ricondurre il simbolo a tradizioni storiche locali o contadine, tali prevaricazioni sono un insulto alla Costituzione Repubblicana nata dalla Resistenza e devono trovare la ferma opposizione non solo dei Comunisti, ma di ogni cittadino democratico.

Simone Ceratto, segretario provinciale Partito dei Comunisti Italiani Cuneo - Federazione della Sinistra


Fabio Panero, segretario provinciale Partito della Rifondazione Comunista Cuneo- Federazione della Sinistra


Questo è il link della notizia
http://www.unionemonregalese.it/index.php?id_articolo=5498

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Il Sole delle Alpi non è il simbolo della Lega. E' un simbolo molto più antico del tricolore. Solo i fascisti vogliono cancellare i simboli culturali altrui!!!!

Carrù odia la Lega ha detto...

E i leghisti non sono fascisti?