giovedì 12 maggio 2011

Asili, pochi posti per gli immigrati? Interpellanza di Fabio Panero in Consiglio Comunale

Alla Cortese attenzione del Signor  Presidente del Consiglio Comunale


Interpellanza a risposta orale.

Oggetto: Asili, pochi posti per gli immigrati?

Il sottoscritto Fabio Panero Consigliere Comunale del Gruppo Rifondazione Comunista
Premesso che
Avendo appreso da varie fonti, anche giornalistiche, che a Cuneo non sarebbe possibile accogliere tutte le richieste per non superare il limite del 30% di presenza di bimbi stranieri nelle classi.
Premesso inoltre che
Il limite del 30% della presenza di studenti stranieri nelle classi è stato introdotto “non per discriminare, ma per includere”-secondo il ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini.
Questa norma, introdotta due anni, in alcune realtà, come le città della Granda più «multietniche», è un limite e un ostacolo proprio verso quei bambini che maggiormente necessitano di frequentare la scuola pubblica per una migliore integrazione.

Interpella la Giunta e l’Assessore competente per chiedere quanto segue:
a Cuneo, alla scuola dell’infanzia di via XVIII Aprile le richieste di famiglie straniere per iscrivere
il proprio figlio sono oltre il 50% del totale, per 2 sezioni?

Oggi a Cuneo i bambini dai 3 ai 5 anni in lista d’attesa per la Materna sono 70?
Quali provvedimenti si intende prendere per risolvere questa situazione?

Con preghiera di risposta nel prossimo Consiglio Comunale
Cordiali Saluti

Fabio Panero, Consigliere Comunale PRC-SE

Nessun commento: