venerdì 26 agosto 2016

STRAORDINARIA RISPOSTA DEI CITTADINI CUNEESI AL GAZEBO DI RACCOLTA DI BENI DI PRIMA NECESSITÀ PER I TERREMOTATI

L’obiettivo del gazebo di questa mattina a Cuneo, in piazza Duccio Galimberti, per raccogliere beni di prima necessità a favore delle popolazioni colpite dal terremoto, organizzato da Rifondazione Comunista di Cuneo, era quello di riempire un furgone per poter trasportare direttamente il materiale raccolto nei prossimi giorni presso i nostri magazzini nel centro Italia.
In realtà, solo con il materiale raccolto questa mattina, di furgoni se ne potranno riempire almeno un paio, tanta è stata la risposta dei nostri concittadini (autoctoni e immigrati) che hanno portato al nostro punto di raccolta una grande quantità di generi di prima necessità.
Tutto il materiale raccolto è stato stoccato in un magazzino messo a disposizione dall'amministrazione comunale cittadina, grazie alla disponibilità del Sindaco Borgna e del vice-Sindaco Serale, ed in questo momento viene suddiviso ed inscatolato.
La raccolta continua nei prossimi giorni presso la sede di Rifondazione Comunista, A.R.C.I. e Unione Inquilini di Cuneo in via Saluzzo 28 (orari d’ufficio, mattino e pomeriggio) per informazioni 0171/66274 mail: prccuneo@libero.it. Servono cibi non deperibili, medicinali generici, prodotti per l’igiene personale. Di vestiario ne abbiamo già moltissimo.
Tutto il materiale verrà trasportato direttamente da noi nei prossimi giorni nelle nostre strutture approntate nelle tre regioni interessate. Daremo conto nei successivi comunicati della consegna.
Un grazie di cuore a tutti i cittadini che hanno partecipato a questa straordinaria giornata di solidarietà attiva, in barba a chi ci vorrebbe passivi: dal popolo per il popolo.
Ci permettiamo di lanciare un ulteriore appello: serve ancora un furgone per il trasporto, chi potesse darci una mano ci contatti.
Fabio Panero
segretario regionale Rifondazione Comunista-Sinistra Europea del Piemonte







Nessun commento: